NINIDRINA RILEVAMENTO IMPRONTE DIGITALI

KIT RILEVAMENTO IMPRONTE DIGITALI CON NINIDRINA E ABBIGLIAMENTO PROTETTIVO PER UTILIZZO

Maggiori dettagli


85,40 € tasse incl.

CIF16

1 articolo disponibile

Attenzione: Ultimi articoli in magazzino!

Programma fedeltà Con l'acquisto di questo prodotto è possibile raccogliere fino a 8 Punti fedeltà. Il totale del tuo carrello 8 punti che può essere convertito in un buono di 1,60 €.


 

La ninidrina (o 2,2-diidrossi-1,3-diossoidrindene) è un indicatore altamente specifico per il rilevamento degli amminoacidi con gruppo amminico primario. Reagisce con essi dando una colorazione azzurro-violetto

Reagendo con gli amminoacidi contenuti nelle secrezioni eccrine, consente di rilevare le impronte digitali lasciate su superfici porose (carta, tessuto, legno), che sviluppano la tipica colorazione violetta. In genere, la superficie viene spruzzata con una soluzione di ninidrina in acetone o freon

 

Le impronte più vecchie si possono sviluppare con un reagente chiamato ninidrina. Questa reagisce con la componente aminoacidica del sudore, dando una colorazione rosso porpora che rende visibili i ridges.

 NB: le mascherine e la tuta possono essere fornite con modelli diversi da quelle rappresentate ma con la stesse caratteristiche

I costituenti del sudore possono essere fissati selettivamente da reagenti chimici per rendere visibili le impronte latenti. Il modo più semplice e più comune per rilevare il ridge pattern è mediante pennellamento con una polvere che aderisce meccanicamente alle componenti umide ed oleose del deposito della pelle. Le comuni polveri per impronte digitali consistono di un colorante e di un polimero resinoso o sale inorganico. Questo è assorbito dai costituenti del sudore, mentre il colorante si fissa sul polimero o sale. I coloranti usati sono carbone, biossido di manganese, ossido ferrico. I polimeri più usati sono gel di silice o amido, e i sali inorganici sono carbonati di zinco, di bario, o di magnesio. Il ridge pattern si asciuga in circa 2-3 giorni, quindi impronte più vecchie non possono essere rilevate con il metodo dello spolveramento.

 

La ninidrina (o 2,2-diidrossi-1,3-diossoidrindene) è un indicatore specifico per il rilevamento degli amminoacidi. Reagisce con essi (esclusa la prolina) sviluppando una intensa colorazione viola. (Frasi R: R 22-36/37/38) A temperatura ambiente si presenta come un solido giallo chiaro dall’odore tenue caratteristico.La ninidrina reagisce con il gruppo amminico dell’amminoacido libero; la reazione è veloce, ma talvolta per velocizzare è necessario il riscaldamento per pochi minuti o attendere un lasso di tempo maggiore.



Carrello  

Nessun prodotto

Spedizione 0,00 €
Totale 0,00 €

Carrello Check out

PayPal